Pubblicato il 16/11/16e aggiornato il

Xiaomi Mi Band 1s Pulse: la mia recensione


Qualche giorno fà ho ricevuto dalla Cina il mio primo dispositivo indossabile un fitness tracker:  Xiaomi Mi Band 1s Pulse

Il Mi Band dell'azienda cinese Xiaomi in realtà è uscito da circa un anno e l'ho acquistato non per necessità ma per curiosità visto il costo contenuto.


Cos'è e cosa fà questo piccolo dispositivo? 

Semplice, ci aiuta a monitorare alcuni parametri fisici. 

Nel 2015 la mi band Xiaomi è stata un must poichè per pochi euro si acquistava un prodotto di qualità che poco aveva da invidiare a dispositivi ben più costosi e blasonati.
Tra i punti forti vi era un design semplice e sobrio e una batteria di incredibile durata.
Il modello mi band 1S pulse si differenzia dal semplice 1S per la presenza di un rilevatore del battito cardiaco.




Come potete vedere dalla foto il sensore è posto sul retro e stà a contatto con il polso. 
Nota dolente, il battito non viene rilevato in automatico ma solo tramite la app di Xiaomi, non può quindi definirsi un cardiofrequenzimetro.
Dimenticavo la app mi fit di Xiaomi è sul playstore e nel libretto delle istruzioni(tutto in cinese) che trovate nella scatola c'è un QR Code che vi rimanda al download. 
Una volta scaricata dovete iscrivervi tramite la vostra mail o tramite il numero di telefono.
Io ho scelto la mail. 
La app è in lingua Italiana(disponibile sia per android che apple) ed è molto semplice da usare. Infatti tramite bluetooth la Mi Band si collega con la app e vi trasmette tutti i dati raccolti.
Tramite la app potrete misurare il battito cardiaco, monitorare i vostri progressi in termini di passi effettuati, effettuare un monitoraggio del sonno(molto interessante) e  impostare le notifiche incluso il servizio di sveglia.

Io non ho abilitato l' opzione notifiche, invece, mi trovo benissimo con la sveglia.

Domanda: devo lasciare il telefono acceso e con il bluetooth collegato per usare il mi band? 

No, la mi band memorizza i vostri passi, i parametri del sonno e anche l'ora della sveglia senza essere collegata al telefono. 
Discorso diverso invece se volete ricevere le notifiche del telefono(ad esempio chiamate e messaggi), in quel caso dovrete essere connessi via bluetooth. 

Quanto dura la batteria? 
Premessa: la batteria del Mi Band và collegata alla presa usb del pc per ricaricarla. Non collegatela ad un caricatore di Smartphone perchè potreste danneggiarla. Premesso ciò la batteria dovrebbe durare 20 giorni, poichè ad ogni giorno di utilizzo mi scende del 5%. Dimenticavo, dalla app mi fit potrete controllare anche il livello della batteria. 

E' impermeabile? 
Si, è impermeabile, tuttavia non mi sento di consigliarlo per una nuotata in piscina o al mare.

E' uno strumento preciso? 
Non posso dirlo con certezza ma in base all'uso che ne ho fatto finora credo che i passi relmente fatti siano un 15 - 20 per cento in meno di quelli misurati dalla Mi Band. Per quanto riguarda i battiti del cuore ho effettuato diverse misurazioni e sono congrue.

Quanto costa?
Il costo varia in base al venditore. Attualmente lo si trova per poco più di 15 €.

Punti forti: 
Prezzo - Design - Durata batteria - Sveglia - Sensore battiti

Punti deboli:
Davvero ha punti deboli? Diciamo che a questo prezzo è difficile chiedere di più.
Se proprio devo fare un appunto, non mi convince il bracciale. Il dispositivo di chiusura si presta a futuri danneggiamenti, poi magari mi sbaglio. 

Dove acquistare il mi band? 
Il mio consiglio è di prenderlo su Amazon poichè è il più grande store online, anche se pagate qualche euro in più rispetto ai rivenditori della Cina avrete una celere e sicura  consegna. 


0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il presente blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Le immagini presenti sul blog appartengono ai rispettivi proprietari e verranno rimosse in seguito a specifica richiesta.