Pubblicato il 11/02/16e aggiornato il

Chat VS Social: una concorrenza inesistente


Rispetto al ventesimo secolo, il nuovo millennio è segnato da una enorme crescita della comunicazione, specialmente in ambito digitale, con lo sviluppo delle nuove tecnologie informatiche e di internet accessibile ormai a tutti.
Questo ha favorito tantissimo la socialità, con siti web dedicati proprio alla costruzione di legami sociali e alla conoscenza di nuove amicizie e relazioni: stiamo parlando di chat e social network. Questi luoghi virtuali hanno sicuramente obiettivi ed elementi pertanto spesso vengono paragonati. Tuttavia presentano sostanziali differenze che rendono il confronto assolutamente insensato...

Chat senza registrazione e community free

Chat senza registrazione come la storica “eChat”, sono state fra i primi siti internet italiani che hanno permesso la comunicazione fra persone distanti fra loro, consentendo anche la creazione di una identità virtuale, celata dietro un nickname.
Oggi esistono milioni di siti di questo genere, sia gratuiti che a pagamento, e le chat per conoscere ragazze e ragazzi continuano a spuntare un po' come funghi nonostante il boom dei social network.

Social Network e affini


Ma sono proprio i social ad aver rivoluzionato non soltanto il comportamento degli internauti, ma anche lo stile di vita di tutti i giorni sia dei giovani che degli adulti.
I social network hanno superato il ruolo delle chat di mero "luogo di incontri", diventando anche, se non soprattutto, un potentissimo strumento di marketing, di diffusione di conoscenza e di promozione del brand.
Oggi ruotano intorno ai social network gli interessi di aziende di enormi proporzioni, anche se spesso il potenziale di questi strumenti viene dilapidato ed usato per scopi futili, talvolta addirittura minando le basi stesse dell'educazione, dell'istruzione e della correttezza linguistica.

Nessuna concorrenza


Ciononostante, le semplici chat sono ancora molto frequentate.
Vi chiedete come mai? La risposta è piuttosto semplice!
Analizzando a fondo le funzionalità offerte dai principali siti di chat, essi offrono opportunità differenti rispetto a social come Facebook, Instagram e affini.


La possibilità dell'anonimato è la differenza sostanziale.
In chat è lecito impersonificare qualunque personaggio: si può essere se stessi o si può recitare una parte. Per cui la tanto paventata concorrenza tra le due risorse è in realtà inesistente.


0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il presente blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Le immagini presenti sul blog appartengono ai rispettivi proprietari e verranno rimosse in seguito a specifica richiesta.