Pubblicato il 05/11/10e aggiornato il

Guadagnare online con il paid to write


Paid to write: pagato per scrivere.

Oggi voglio spiegare cos’è, come funziona e quanto si può guadagnare con il paid to write.

Il Paid to write è uno strumento molto utilizzato oltreoceano per guadagnare online, tuttavia, da un po’ di tempo, anche qui in Italia sono nate delle piattaforme che rendono possibile l’utilizzo questo sistema di guadagno.

Come detto sopra, letteralmente “paid to write” stà a significare pagato per scrivere, è quindi facilmente intuibile cosa occorra fare per sfruttarlo.

guadagnare online

In pratica ci sono dei siti che, previa registrazione (gratuita), vi consentono di inviare degli articoli che loro provvederanno a pubblicare.

Negli articoli che avrete scritto e che loro avranno pubblicato verranno inseriti dei banner pubblicitari di Adsense.

I profitti generati dai banner presenti nel vostro articolo verranno devoluti sul vostro conto Adsense, alcuni siti vi remunerano al 100%, altri trattengono qualcosa.

Ovviamente per usare questo tipo di servizi dovete essere iscritti ad Adsense e comunicare il vostro codice pub al sito in questione.

Và da se che più articoli pubblicate più le vostre opportunità di guadagno aumentano.

Mi raccomando però, non commettete l’errore comune di concentrarvi solo sulla quantità degli articoli.

Un articolo interessante e ben scritto può fruttare più entrate di 20 articoli scritti male, di fretta e con pochi contenuti.

Tralasciando questi miei personali consigli, passo ad elencarvi una serie di siti italiani dedicati al paid to write.

  • Mondo informatico: il primo paid to write in Italia…e non aggiungo altro.
  • Italian Bloggers: il blog più condiviso d'Italia che ti fa guadagnare.
  • Webbando: sito che consente di scrivere e inserire articoli su internet, computer, tecnologia e news informatiche.
  • Creareonline: un altro ottimo paid to write in costante ascesa.

Fatemi sapere…


0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il presente blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Le immagini presenti sul blog appartengono ai rispettivi proprietari e verranno rimosse in seguito a specifica richiesta.