Pubblicato il 28/10/10e aggiornato il

Guadagnare leggendo articoli online con Readbud


In alcuni post precedenti ho già affrontato l’argomento del “guadagno gratis online”.

Ho descritto a grandi linee cos’è e come funziona Google Adsense e ho provveduto a creare una pagina statica dove sono elencati numerosi metodi per guadagnare online.

Se non avete letto questi articoli vi invito a farlo.

Oggi voglio segnalare Readbud.

Readbud è un sito web che offre la possibilità di guadagnare leggendo articoli online.

Il funzionamento di Readbud è molto semplice e l’immagine qui sotto lo riassume perfettamente.

guadagnare online readbud

Una volta effettuata la registrazione al sito(gratuita), dovrete scegliere tra un elenco di argomenti(divisi in categorie) i 50 che vi interessano di più.

Una volta effettuata questa operazione il sistema inizierà a proporvi degli articoli in linea con il vostro profilo.

Per la cronaca, gli articoli proposti sono tutti in lingua inglese.

Una volta letto l’articolo dovrete dare una valutazione usando le stelline che si trovano in fondo alla pagina(da 1 a 5).

Una volta effettuata la valutazione dell’articolo chiudete la pagina e controllate se il sistema ha altri articoli per voi.

Il valore degli articoli non è costante, varia dai 3 e i 15 centesimi di dollaro, considerate che dopo la registrazione ho letto 12 articoli e sono riuscito ad accumulare 0,82 $, se và bene si può arrivare anche ad un dollaro.

Il payout avviene tramite Paypal al raggiungimento dei 50 dollari (per maggiori info su Paypal leggete qui).

Diciamo che in 2/3 mesi si dovrebbe raggiungere questa cifra(o almeno credo).

Se questa mia recensione vi ha convinto e vorreste ringraziarmi, iscrivetevi a Readbud cliccando qui, così nel momento in cui raggiungerete i famigerati 50 $ avrò un bonus di 5 $. Ovviamente, una volta che vi sarete iscritti, anche voi potrete sfruttare un vostro link per invitare i vostri amici ad iscriversi.


2 commenti:

PalleQuadre ha detto...

Mi dispiace informarti che readbud è uno scam.

Non si trovano molte informazioni a riguardo in siti in italiano, ma chi mastica l'inglese ne legge di tutti i colori, ho scritto un post sul mio blog se vuoi maggiori informazioni

bizzo ha detto...

purtroppo me ne sono accorto, grazie della dritta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Il presente blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Le immagini presenti sul blog appartengono ai rispettivi proprietari e verranno rimosse in seguito a specifica richiesta.